State organizzando il vostro viaggio a Malta e non sapete cosa mettere in valigia per un bagaglio su misura per l’arcipelago?  Niente panico, è tutto normale. La preparazione della valigia è un momento che molti adorano e altri detestano con tutto il cuore: è quella fase delicata del viaggio in cui può volerci un secondo per infilare nel trolley tutto l’occorrente ed altrettanto poco dimenticarsi qualcosa. 

I nostri anni  trascorsi sull’arcipelago maltese ci sono stato utile per dotarci col tempo di tutti gli quegli oggetti, documenti e accessori immancabili per la vita a Malta, ma ci rendiamo conto che ciò che è per noi ormai più che scontato potrebbe non esserlo per chi non ha mai messo piede sulle coste maltesi. Abbiamo quindi fatto mente locale e deciso di stilare questo breve promemoria su cosa mettere in valigia quando la destinazione è Malta 🙂 

COSA METTERE IN VALIGIA PER MALTA: I DOCUMENTI 

Partiamo dalla base, e facciamo il punto su quali sono i documenti da portare a Malta durante il vostro viaggio sull’isola. La Repubblica di Malta fa parte dell’Unione Europea dal 2004 ed è entrata nell’Eurozona dal 2008.  Ciò vi dice due cose: la prima è che la moneta ufficiale è l’Euro e la seconda è che come cittadini europei potete entrare a Malta esibendo semplicemente una carta di identità italiana valida per l’espatrio oppure un passaporto in corso di validità.  Non è necessario nessun altro visto o permesso particolare per i cittadini dell’UE.  

Un altro documento fondamentale da avere con sé se ci si sposta a Malta è la Tessera Sanitaria Europea (TEAM). Anche questa deve essere ovviamente valida e garantisce l’assistenza sanitaria gratuita per le emergenze che dovessero capitare mentre si è in territorio Maltese. Con la copertura offerta dalla tessera sanitaria si può usufruire delle strutture sanitarie pubbliche maltesi (ospedali, cliniche, etc) ed è perciò fondamentale averla in valigia. 

Se prendete un auto a noleggio, è sufficiente avere con voi la vostra patente italiana, oltre che ovviamente la carta di credito, sempre e ovunque  necessaria per noleggiare mezzi di trasporto. 

Mentre preparate la valigia per Malta, fate quindi un check preliminare del vostro portafogli e controllate che carta di identità, patente e tessera sanitaria siano al loro posto, che siano valide e non in scadenza 😉 

QUALI VESTITI METTERE NELLA VALIGIA PER MALTA

Malta è un’isola dal clima favoloso. Specialmente per noi abituati a climi “nordici” (nati e cresciuti sopra Milano) le temperature maltesi sono incredibilmente piacevoli. L’estate si unisce alla primavera per creare una stagione dal clima mite e perfetto per più di 9 mesi all’anno “a never ending spring”. Considerate che da Aprile generalmente la temperatura permette già i primi bagni di stagione e che ci sono massime di 24/25 gradi fino alla fine di Ottobre. L’estate sa essere particolarmente calda e afosa ma d’inverno il termometro non va mai sotto i 10 gradi circa, con massime comunque di 15/17 gradi nelle giornate soleggiate.

cosa portare a malta in inverno

L’inverno maltese pur se mite può essere particolarmente umido e ventoso, ed è consigliabile quindi portare con sé una giacchetta che vi tenga caldi, meglio ancora se impermeabile e resistente allo sferzare del vento. Un k-way è spesso sufficiente, quando il sole scalda abbastanza, ma le raffiche d’aria sono forti. Pur avendo Malta una media di giorni di pioggia che si aggira attorno agli 80 scarsi all’anno, specialmente in inverno capitano dei temporali, che in genere sono forti e brevi. Anche in inverno prevedete comunque di portare con voi del vestiario primaverile/estivo (magliette a maniche corte, felpa leggera, etc) perché capitano giornate davvero molto tiepide e vi ritroverete a passeggiare con la giacca in mano ed a crogiolarvi beati al sole.

cosa portare a malta in primavera e autunno

In primavera e autunno la temperatura è decisamente ottima. Il vestiario in valigia può essere più simile a quello estivo, e prevedere magari solo pochi capi più pesanti per coprirsi magari la sera quando il termometro segna qualche grado in meno. Assolutamente da prevedere maglietta e pantaloncini corti, sandali e magari un costume perché a Malta può facilmente capitare di essere tentati da un bagno di bassa stagione. Il nostro primo tuffo in assoluto è stato ad Aprile, in una giornata dalla temperatura estiva.

Insomma, il concetto di abbigliamento a cipolla si applica perfettamente: una cipolla che parta appunto dall’intimo, sostituito con un bikini o boxer da bagno, e che proceda con t-shirt, pantaloni leggeri e felpa 🙂
Il clima in queste stagioni è perfetto per escursioni e gite all’aria aperta, quindi pensate di includere nel vostro bagaglio anche scarpe comode e abbigliamento da trekking: l’isola fuori dalla stagione estiva di picco è un paradiso per gli amanti delle lunghe passeggiate outdoor.

cosa portare a malta in estate

In estate preparatevi al caldo, quello vero. Le estati maltesi sono tra le più calde che riusciamo a ricordarci. Giornate e nottate con temperature molto, molto elevate e parecchia afa. Ma, per vostra salvezza, la maggior parte delle strutture (sia case in affitto che alberghi) ha l’aria condizionata, o perlomeno una folta schiera di ventilatori a vostra disposizione. Fondamentali in questa stagione cappello ed occhiali da sole per proteggersi dai potentissimi raggi solari e la crema protettiva con un fattore di protezione più alto che potete. I farmacisti di Malta mi hanno spesse volte consigliato di scegliere creme con FP 50+, e di non stare comunque al sole nelle ore più calde della giornata. Fate voi 😉 Tra le meravigliose spiagge di Malta e quelle di Gozo e Comino, vi verrà spontaneo passare davvero molte ore sotto al sole, quindi attenzione alla pelle.

Ricordatevi di controllare se avete messo in valigia boccaglio e maschera per godervi del rilassante snorkeling immersi nelle acque trasparenti delle isole, e portatevi da casa – o comprate sul posto – delle scarpette da scoglio: molti dei litorali maltesi più belli sono parzialmente o totalmente rocciosi ed è meglio avere delle calzature adatte per camminare sui fondali spigolosi.

E’ invece sorprendentemente scarsa la quantità di zanzare presenti sull’isola, quindi repellente si, ma non lo userete molto.  Da infilare in valigia e portare sempre con voi sugli autobus una sciarpetta o maglioncino leggero, per ripararvi dall’aria condizionata a -20° tanto amata dagli autisti  🙂  Utile in ogni stagione un comodo e capiente zainetto da riempire con il necessario per le vostre scarpinate in giro per l’isola: acqua, sciarpa, pranzo al sacco, crema solare, costume di ricambio, k-way, insomma, il vostro bagaglio da esploratori.

Cos’altro è fondamentale portare con sé?  Vediamo insieme qualche dritta utile riguardo elettricità, pagamenti e operatori telefonici.

COSA METTERE IN VALIGIA: LE PRESE ELETTRICHE  A MALTA

Un comune errore quando si prepara la valigia per partire alla volta della prossima meta è non controllare quali prese elettriche vengono comunemente usate in quel paese. Sappiamo con certezza che qualche amico che ci è venuto a trovare a Malta ha tralasciato questo importante dettaglio e si è trovato a cercare disperatamente un adattatore  per ricaricare il telefono quando si è accorto – troppo tardi – che la sua spina italiana non combaciava con la presa a muro maltese 😉   Si, perché la normativa maltese prevede l’utilizzo di prese elettriche di tipo G, ovvero le stesse prese in uso in Inghilterra. 

E’ facile trovarne in commercio in tutti i supermercati e piccoli market sparsi per l’isola, oppure farsene fornire uno dall’albergo in cui alloggiate, ma è buona norma portarsene uno da casa, per evitare di ritrovarsi la sera tardi  in camera con i capelli bagnati ed un phon in mano che non accenderete mai 🙂 
In commercio ci sono anche dei comodissimi adattatori universali, dei cubotti che si trasformano in pochi istanti nella presa della nazione che vi serve. 

IN VALIGIA PER MALTA: I PAGAMENTI E LE CARTE DI CREDITO

Come detto sopra, a Malta la moneta ufficiale è l’euro. Le carte di credito sono generalmente accettate in tutto l’arcipelago, e non avrete problemi con i circuiti MasterCard, Visa, Visa Electron, American Express e Diners Club.  Troverete diverse banche dove prelevare, le più diffuse a Malta sono BOV (Bank of Valletta) e  HSBC.  Spesso agli angoli delle strade o nei negozi ci sono sportelli automatici (ATM) dove è possibile prelevare denaro: fate sempre attenzione alle commissioni applicate, sia nelle banche che negli ATM, che possono variare in base alle condizioni applicate dalla vostra banca italiana ed al punto in cui prelevate all’estero.

gli operatori telefonici a malta 

I principali operatori telefonici a Malta sono Vodafone Malta, Melita e Go Mobile.  E’ possibile acquistare senza problemi una SIM locale, ma dal da Giugno 2017 è entrata in vigore in tutte le nazioni dell’Unione Europea la normativa sul roaming chiamata “Roam Like at Home” o RLAH: la nuova regolamentazione permette agli utenti di telefonia mobile di effettuare chiamate dall’estero,  inviare SMS e utilizzare servizi dati internet senza ulteriori addebiti rispetto al piano telefonico del proprio paese di origine. Ciò vale per periodi di tempo più o meno brevi (si parla di solito di qualche mese) che variano a seconda dell’operatore: ovvero chi si sposta a Malta stabilmente potrebbe prima o poi vedersi applicate tariffe diverse e maggiorate, mentre chi invece visita l’isola solo per brevi viaggi di piacere può tranquillamente utilizzare il piano tariffario italiano, agganciandosi agli operatori locali.  Nessun problema insomma, mentre siete a Malta potrete fare sapere a mamma e papà che state bene, e tranquillizzare la nonna sul fatto che si, anche su queste sperdute isole mediterranee, avete mangiato abbastanza. 

Il prefisso nazionale di Malta è +356. Da tenere ben presente un dettaglio importante: se si effettuano chiamate verso Malta dall’Italia, le tariffe sono invece quelle di una chiamata verso l’estero. Non fate come noi insomma, che prima di partire ci siamo messi in contatto con Air Malta per chiedere alcuni dettagli sugli oggetti consentiti a bordo, esaurendo il credito sul cellulare nel giro di 5 minuti. Dei geni. 

COSA METTERE IN VALIGIA PER MALTA: LA MACCHINA FOTOGRAFICA

Inutile nominarla, sappiamo che ogni buon viaggiatore vuole portare a casa con sé un pezzetto dei luoghi che visita imprimendoli in immagini eterne e che quindi non si dimenticherebbe mai macchina fotografica e/o smartphone. Vi ricordiamo comunque di fare spazio nel vostro bagaglio per tutta l’attrezzatura fotografica che avete e di prepararvi a scatti magnifici.  Malta è meravigliosa e ha dei panorami unici, tipicamente mediterranei e incredibilmente emozionanti. 

Buona idea anche portare con voi una action cam utilizzabile in modalità subacquea o una custodia impermeabile per il vostro cellulare, perché le acque cristalline di molte baie di Malta vi regaleranno scatti e video under water davvero degni di nota 🙂 

Ultimo ma non ultimo, mettete in valigia tutta la sana curiosità che avete, la voglia di scoprire una cultura dal carattere unico, il suo cibo tipico, il suo mélange di etnie ed influenze ed i suoi scorci straordinari. Malta vi resterà appiccicata addosso per molto molto tempo. E sarà un piacere indescrivibile poi riviverla nei ricordi, o prenotare un nuovo volo per planare sulle sue dolci coste una volta ancora.  

Cosa non può mancare nella vostra valigia?  Vi è mai capitato di dimenticare qualcosa di indispensabile in viaggio?  Raccontatecelo nei commenti 🙂