Malta ti entra dentro: la puoi amare alla follia al primo sguardo o invece non apprezzare al primo incontro, ma senza che tu te ne accorga lei ti entra dentro, e a prescindere da quale dei due opposti punti tu sia partito, ad un certo punto inizi a non poterne più fare a meno. 
Estremamente affascinante,  bellissima e forte, con una spennellata di contrasti e contraddizioni, capace di stregarti ed ammaliarti con le sue mille sfumature, di avvolgerti nel suo abbraccio per non lasciarti andare: una donna magnetica, di quelle che ti sanno stendere  con un solo sguardo 😉 

E’ un’isola che non si ferma mai, e che durante tutto l’anno riesce a offrire esperienze che meritano di essere vissute. Non  ci si può fermare al vedere questo arcipelago come meta per trascorrere le vacanze estive, anzi. Per quanto l’estate sia fantastica, calda, lunghissima e la scelta di spiagge e attività sia pressoché infinita, avendo noi avuto modo di viverla anche nelle altre 3 stagioni, da “local” adottivi, possiamo dire con certezza che la parte dell’anno “fuori stagione” è assolutamente perfetta per visitare l’isola

Malta in inverno offre un clima decisamente mite, un’isola tranquilla e meno affollata ed una natura che sboccia e colora l’isola di verde. Inoltre, il fermento di eventi  e festival, davvero per tutti i gusti, prosegue a pieno regime anche in bassa stagione.  Di ragioni per svernare qui ce ne sono mille, noi vi suggeriamo:

8 MOTIVI PER VISITARE MALTA IN INVERNO

MALTA IN INVERNO: IL CLIMA E’ PERFETTO

Ci ricordiamo come fosse ieri il momento in cui le porte dell’aereo che ci ha portati qui dal nostro gelido nord italia si sono aperte su Malta per la prima volta, lo scorso Febbraio 2018: armati di giacca pesante, sciarpa e cappello muoviamo timidi il primo passo fuori dal portellone del nostro Airbus e subito ci balena un pensiero nella mente… “Ma che caldo fa?!?” 😀
Abbiamo imparato a conoscere un inverno diverso da quando siamo qui, una stagione in cui le temperature si abbassano ma senza mai diventare insopportabili, in cui bastano due raggi di sole per scaldare l’atmosfera tanto da farti passeggiare in felpa in pieno Gennaio. Tutte le volte che ci capita di guardare il meteo, la temperatura si aggira attorno ai 15° ed anche senza vederlo scritto sentiamo con molto piacere il tepore addosso.  L’aria pungente, il fumo che esce dalla bocca ed i denti che battono sono un lontano ricordo.
In questa piccola isola mediterranea è come se esistessero due sole stagioni: l’estate ed una eterna primavera 😉   Un’estate calda, a tratti caldissima, è perfetta per godersi le decine di splendide spiagge maltesi e per rinfrescanti tuffi nelle sue acque trasparenti. Il caldo può essere a tratti così…caldo, da rendere impegnative escursioni e visite alle città.  La  “lunghissima primavera” invece, è il momento migliore per gironzolare serenamente tra le  magnifiche  architetture maltesi, prendendosi il tempo per lunghe passeggiate culturali, visite a musei e siti megalitici e per indugiare in rilassanti soste per un caffè vista mare, con il sole che vi bacia e  la brezza fresca che vi spettina i capelli. Per gli amanti dello sport in vacanza, le opportunità per divertirsi e muoversi sono tantissime. Sono decine i percorsi di trekking che conducono nelle aree più naturali e selvagge dell’isola, dove immersi nel verde della natura che si risveglia lentamente, poter respirare a pieni polmoni l’aria fresca e profumata di nuovo.
Si svolgono inoltre a Malta inoltre diversi eventi sportivi, corse, maratone ed eventi di triathlon, che approfittano del clima perfetto e delle ambientazioni super paesaggistiche dell’isola. Il più famoso è la GIG Malta Marathon, in programma quest’anno il 24/02: una maratona con scopo benefico, che partendo da Mdina, si snoda attraverso le strade di Rabat, puntando verso est per terminare sul lungomare  di Sliema. Band dal vivo  lungo il percorso, un immenso numero di partecipanti e il coinvolgimento di tutta la popolazione, ne fanno l’evento sportivo più importante dell’isola.

MALTA IN INVERNO: I PREZZI SONO IMBATTIBILI

Un aspetto decisamente succulento da tenere in considerazione quando si pianifica il periodo in cui venire a  Malta, è sicuramente quello dei… prezzi! 😉  Le tariffe dei voli e i prezzi degli alberghi sono molto, molto allettanti in questo periodoSenza considerare che anche il noleggio auto e persino le tariffe degli autobus sono più convenienti, in bassa stagione. 
Malta è collegata in modo eccellente con moltissime città europee, e per farvi solo un esempio ci capita spesso nei mesi invernali  di trovare voli diretti Milano-Malta a meno di 20€ (con quale compagnia aerea ve lo lascio intuire 🙂 ).   Gli alberghi applicano tariffe eccezionali, e non è difficile trovare alloggi di categoria molto alta a prezzi quasi ridicoli per l’eccellenza che offrono. Lavorando nel settore turistico mi capitano per le mani tutti i giorni le tariffe estive/invernali di decine di alberghi e mai come ora mi salta all’occhio la differenza abissale tra i due periodi:  conviene davvero approfittare e costruirsi un bel pacchettino volo+ hotel per un soggiorno a Malta, tra l’inverno e l’inizio della primavera. 
Una settimana all inclusive in un resort nel nord dell’isola?  Un soggiorno di charme in un boutique hotel a Valletta? La libertà di una villa affittata solo per voi? Un comodo B&B lungo la costa?
Ce n’è per tutti i  i gusti (e tasche :P)

MALTA IN INVERNO: UNA VIVACE TRANQUILLITA’

Ormai  si sa, siamo un po’ orsi. Amiamo i luoghi tranquilli, senza confusione, senza folle, senza troppi rumori.  Viene da sé che siamo animali da bassa stagione 😛
Arrivando qui a inizio Febbraio abbiamo avuto modo di vedere l’isola riempirsi, andando verso l’estate, e risvuotarsi, muovendosi invece verso l’inverno.  Abbiamo una leggera preferenza per l’isola nella sua versione più tranquilla. L’estate qui è fantastica, Malta esplode di colore e movimento, di folle di persone provenienti da ogni parte del mondo, di attività di ogni genere e dell’animazione portata dalle centinaia di studenti che arrivano per frequentare le scuole di inglese, le spiagge sono piene e si respira la tipica aria di “vacanza al mare”.  Se però puntate ad un viaggio all’insegna del relax e della tranquillità, ad un soggiorno culturale, alla possibilità di godervi ogni luogo che visitate al 100% nella sua “naturalezza”, allora i mesi invernali fanno per voi.  
Tenete ben presente che Malta non è il classico luogo di mare che d’inverno si svuota del tutto e che rimane desolato ed un po’ deprimente. Tutto il contrario.  Pur essendo una piccola isola nel mezzo del Mar Mediterraneo, Malta è uno dei luoghi più vivi che abbiamo mai frequentato:  la calorosa popolazione maltese si unisce ad un incredibile fermento di expats provenienti da ogni angolo della terra, decine di nuove aziende, scuole, imprese, start up di ogni genere prendono vita ogni secondo, il calendario di eventi culturali legati alle tradizioni, alla musica, all’arte, alla danza, allo sport, allo spettacolo è così fitto da fare fatica a tenerne traccia ed il clima mite unito al brulicare di persone in ogni stagione tiene in piena vita ristoranti e locali.  Non aspettatevi quindi una Malta inerte in inverno, bensì una tranquilla isola che vive in pieno la sua vita, e che potrete godervi nella sua più originale genuinità.
Genuinità che in questa stagione potrete assaporare senza fare code, senza essere assaliti dalle folle, su autobus più vivibili e meno affollati, trovando più facilmente posteggio, trovando il posto che preferite sempre libero al ristorante, i musei pacifici e le spiagge tutte per voi.  Mica male no? 🙂

MALTA IN INVERNO: VA IN SCENA L’AUTENTICITA’

Il carattere di Malta è così forte che nessun periodo turistico lo può offuscare. Tuttavia,  l’estate è tipicamente periodo di migrazioni vacanziere, che mutano un tantino l’anima dei luoghi. L’autenticità e la vita reale di una destinazione la si riesce a respirare meglio lontano dalle stagioni iper turistiche. Non esiste in fondo un periodo in cui Malta non sia meta turistica, vi posso assicurare che la mia scrivania al lavoro è carica di prenotazioni che si accumulano (e che mi tengono parecchio impegnata!).
Nonostante ciò se mentre in pieno agosto sui bus troverete turisti in infradito e asciugamano alla mano che vanno verso le spiagge del nord, a Gennaio vi troverete invece circondati da locals (autoctoni o adottivi) che vanno al lavoro  a St Julians.  Se a Luglio la gente nei ristoranti parla in lingue incomprensibili di itinerari turistici sfogliando una LonelyPlanet, a Febbraio ascolterete invece le discussioni di famiglie maltesi riunite attorno al tavolo per un pranzo fuori insieme.  Se i negozianti saranno super impegnati a servire decine di persone alla volta in una calda giornata estiva, in periodi più tranquilli potranno essere a vostra disposizione per raccontarvi con orgoglio della loro attività e della loro isola  che amano alla follia.
Potrebbe sembrarvi di essere sulla luna durante un’escursione in una Comino irrealisticamente (e magnificamente) tornata alle sue origini,  deserta e selvaggia , oppure potrete sentirvi i padroni del mondo quando sarete gli unici esseri umani nel raggio di chilometri sulle impervie scogliere di Dingli impadronitesi nuovamente della loro naturale solitudine. Capirete davvero perchè Mdina è chiamata la “Città Silenziosa” ascoltando il solo rumore dei vostri passi mentre la percorrete.  Potrete,  in una tranquilla e soleggiata mattina, prendere un caffè  Valletta osservando lo scorrere della sua quotidianità seduti ad un tavolino all’aperto e- nascondendo macchina fotografica e guida turistica – giocare a mimetizzarvi tra i local, salutando con un “Bongiu”, e ringraziando con un “Grazzi” 😉
Insomma, potrete buttarvi in un’isola spontanea e autentica, per vivere uno spaccato di verace vita maltese.  

MALTA IN INVERNO: IL CARNEVALE COLORA L’ISOLA

Una cosa è certa: Malta sa come fare festa! Dagli eventi religiosi, alle manifestazioni culturali, ai concerti più moderni e travolgenti, i maltesi hanno un talento naturale per creare la giusta atmosfera e rendere ogni occasione buona per festeggiare.  Uno degli eventi più attesi e vivaci dell’isola è il coloratissimo Carnevale Maltese, espressione del folklore locale e celebrato con passione fin dai tempi dei Cavalieri.
La settimana dal 28 febbraio al 05 Marzo, tutta la comunità si riunisce nella celebrazione del sentitissimo Carnevale. Un mondo di fantasia prende vita per le strade dei tutto l’arcipelago: sfilate di super colorati carri allegorici, maschere artistiche e satiriche, workshop, musica e  arte,  si mescolano per tenere lo spirito della festa vivo per l’intera settimana. Il cuore dell’evento è Valletta, ma ogni villaggio da il suo contributo all’atmosfera con le proprie tradizioni e usanze.  Una versione molto particolare del carnevale di cui sentiamo sempre parlare è quella di Nadur, a Gozo: pare che sia molto fuori dagli schemi, che i suoi costumi siano molto forti, inusuali e “scorretti”, che le maschere gironzolino in silenzio per rafforzare il travestimento e creare un luogo e un tempo fuori dalla realtà (per questo è chiamato anche il “Carnevale Silenzioso”).  
Se avete voglia di libertà, euforia ed un pizzico di trasgressione, la settimana del Carnevale è l’occasione giusta per fare bisboccia e lasciare i pensieri fuori dai confini dell’isola 😀 

MALTA IN INVERNO: E’ PERFETTA PER SAN VALENTINO

A San Valentino il mondo si divide tra gli smielati romanticoni  e gli i cinici haters di questa festa 😀
Fatto sta  che il 14 Febbraio si celebra la “Festa degli Innamorati”.
Un consiglio per mettere d’accordo le tue fazioni? Celebrare questa controversa festa con un bel viaggio!  Un’occasione in più per esplorare il mondo che di sicuro metterà a tacere ogni discordia! 
Possiamo suggerirvi una meta romantica al punto giusto, che ci passa per la mente per caso? …Malta! 😛
Cosa di più dolce e poetico che una fuga insieme su un’isola, dal passato millenario e dalla personalità squisitamente mediterranea? 
Puta caso il 14 Febbraio quest’anno cade di giovedì: impossibile rinunciare ad un weekend lungo sull’isola dei Cavalieri. A Malta sono infinite le opportunità e le atmosfere giuste per fare i romantici e promettersi eterno amore guardandosi negli occhi sognanti, col rumore delle onde a farvi da sottofondo… 🙂
[Sono talmente tante che stiamo pensando di preparare un post dedicato alle idee più romantiche per un San Valentino maltese 😉 ]

MALTA IN INVERNO: IL MARE E’ TERAPEUTICO

Se il mare in estate è fonte di gioia, divertimento, giochi ed esuberanza da sole e vacanza, il mare in inverno ha un che di terapeutico.  Alcuni lo odiano, altri lo amano. Personalmente lo trovo di un fascino immenso, capace di calmare la mente, riordinare i pensieri e infondere una pace pazzesca. Il mare di Malta sa offrire panorami pazzeschi in ogni stagione ed atmosfere che rimangono impresse nei ricordi. Che il sole splenda nel cielo, o che le nuvole creino un manto grigio sull’isola, il mare placido che si infrange sulle rocce delle coste maltesi vi saprà cullare l’anima. Sulle spiagge di roccia di Sliema o o sui i litorali di sabbia di Mellieha, lungo le saline di Gozo o in cima alle scogliere di Dwejra Bay,  troverete irresistibile sedervi accanto al mare e fissare le onde, sentirne la potenza maestosa in una giornata di vento, o farvi rasserenare dal loro quieto moto perpetuo mentre il tepore del sole invernale vi scalda la pelle. 

MALTA IN INVERNO: CI SONO EVENTI PER TUTTI I GUSTI

Ok, ok, non il San Valentino proprio non vi piace, il Carnevale vi è antipatico perché da piccoli alla sfilata vi hanno spruzzato la schiuma sui capelli (dai, è successo a tutti!), e voi e lo sport vivete su due universi paralleli? Scommettiamo che è impossibile che nel palinsesto invernale di eventi a Malta non troviate qualcosa che accenda la vostra fantasia?

Amanti della musica classica?  Il Teatru Manoel  ha un ricchissimo calendario di spettacoli, dal Valletta International Baroque Festival che a Gennaio offre concerti ed eventi a tema (quello di quest’anno si è svolto dall’ 11 al 26 Gennaio, mi dispiace, dovrete segnarvelo per il prossimo :P), alle Opere di celeberrimi autori in scena con cadenza regolare (dal 04 al 10 Marzo, ad esempio, il “Così fan tutte” riempirà le serate del teatro).
Volete cantare a squarciagola Fernando degli Abba? Il Mediterranean Conference Center  ospita il 22 e 23 febbraio una performance della band Arrival “The Hits Of Abba” che farà rivivere le atmosfere, i costumi e le musiche del celeberrimo gruppo di Dancing Queen.
Vi emozionano le rievocazioni storiche?  Una volta al mese al Fort St. Elmo di Valletta un cast di 50 attori è impegnato nella performance “In Guardia” una rievocazione storica militare che riporta il forte indietro fino ai tempi dei Cavalieri di San Giovanni.
Vi piace giocare d’anticipo e lo spirito natalizio in voi scalpita? Potreste pensare ad un volo per il prossimo Dicembre, per venire ad ammirare una Malta addobbata a festa: i maltesi non si risparmiano sulle luminarie e l’isola è piacevolmente invasa da alberi di natale giganti, luci colorate e festoni natalizi. Inoltre, sono molti i mercatini di prodotti artigianali e street food, e i presepi di ogni tipo e sorta. Molto particolare ad esempio il Presepe vivente Betlemme F’Ghajnsielem a Gozo, dove più di 100 attori riportano indietro il tempo di 2000 anni interpretando personaggi, arti e mestieri del tempo. (E se prevedete di essere qui per Natale, perché non pensare di estendere le date ed iniziare il nuovo anno guardando il mondo accogliere l’anno che nasce dalle coste di Malta? 🙂 )

 

Insomma, questi sono solo esempi per darvi un’idea di come Malta da Dicembre a Marzo (come d’altra parte in ogni altro periodo dell’anno 🙂 ) riesca ad offrire  il suo meglio, mostrando tutte le sue infinite sfaccettature,  che riescono davvero ad soddisfare 360 gradi di aspettative e desideri.
Questo è uno degli aspetti che più amiamo di quest’isola, la sua capacità di essere multiforme ed eterogenea, pur mantenendo un’identità inconfondibile. 

Fateci sapere nei commenti:  quale dei volti di Malta in inverno vi incuriosisce di più? 🙂