E’ indiscutibile, i motivi principali per cui l’arcipelago maltese viene assalito da orde di turisti e avventurieri come noi sono il suo mare, il suo clima, le infinite possibilità di attività all’aria aperta e tra le onde.

Sono decine le spiagge dalle quali farsi rapire, sulle quali sdraiarsi e lasciarsi coccolare dal sole e dal rumore delle onde ed il clima di Malta, con i suoi 300 giorni di sole all’anno, rende davvero possibile vivere all’aria aperta la maggior parte dei mesi.

La nostra lunga permanenza su un’isola ci sta permettendo di assaporare tutto il piacere di essere circondati dal mare e di vederlo ogni giorno. Credo sia qualcosa che crea dipendenza e venendo dal nord Italia, da un paese più vicino alle Alpi che al Mediterraneo, è una sensazione completamente nuova per noi.
Credetemi, si fa davvero in fretta a fare l’abitudine a questa condizione ed a questo contatto continuo con la natura e ce ne siamo accorti durante i nostri brevi ritorni a casa di questi mesi: appena messo piede fuori dall’aereo l’istinto degli occhi  è di quello di cercare il mare all’orizzonte, le narici desiderano sentire l’aria salmastra, la pelle cerca la brezza proveniente dalle onde. Quando ci si rende conto che il mare è ad almeno 2/3 ore di distanza e l’orizzonte è nascosto da colline e montagne, si ha una sorta di senso di smarrimento. Il mare  ti entra dentro nel profondo, e ci chiediamo se saremo adesso mai capaci di vivere ancora lontani da lui.

Qui a Malta il mare è ovunque e spunta una spiaggia dietro ogni angolo 🙂   L’offerta è davvero infinita.  Amanti delle spiagge di roccia, o piuttosto dei litorali sabbia? Delle spiagge cittadine o delle baie incontaminate circondate dalla natura?  Malta accontenta tutti. Persino la moderna e supercittadina Sliema, la nostra città adottiva,offre ad esempio una bellissima spiaggia di roccia, che noi adoriamo 🙂

 

Ma andiamo con ordine ed affrontiamo il domandone: quali sono le spiagge più belle dell’arcipelago maltese?  Le spiagge di Malta, Gozo e Comino proprio non ci stavano tutte in un articolo 😛 Trovate qui sotto quelle dell’isola di Malta, mentre in un articolo dedicato parleremo di quelle di Gozo e Comino.

Ecco quindi qui di seguito le nostre spiagge maltesi preferite.
Molte di queste meraviglie meritano uno spazio tutto per loro ed un post riservato 😉 Per ora, vi diamo giusto qualche idea e qualche spunto  su dove dirigervi se siete su queste isole alla ricerca di sabbia e onde.

 

GHAJN TUFFIEHA, GOLDEN BAY E GNEJNA BAY
Sulla costa ovest di Malta, nella parte settentrionale, potrete trovare a pochi metri una dall’altra queste tre bellezze dorate, Ghajn Tuffieha, Golden Bay e Gnejna Bay.
Un posto d’onore nella nostra personale classifica lo detiene sicuramente Ghajn Tuffieha, perché abbiamo un particolare legame affettivo con questa spiaggia: è stata meta di una delle nostre prime esplorazioni nell’isola alla ricerca delle sue bellezze marittime, in un ancora tiepido Aprile, ed è stato amore a prima vista. E’ una baia sabbiosa racchiusa tra due coste rocciose  ricche di vegetazione.  Un po’ selvaggia, ma ben servita, è il posto perfetto per godersi una stupenda giornata di sole, pace e relax.
Per appagare i sensi tra tepore, brezza marina e profumo di salsedine ci si può accomodare sul proprio telo mare o noleggiare ombrellone e lettini per stare più comodi. Sulla parte destra della baia campeggia un graziosissimo ristorantino, dove ci si può sedere a pochi metri dal mare e pranzare con un panorama paradisiaco davanti agli occhi. Altro punto a favore di Ghajn Tuffieha, è la possibilità di fare delle bellissime passeggiate nei dintorni, ad esempio partendo dalla spiaggia e raggiungendo  la vicina Gnejna Bay. Gnejna è una spiaggia di sabbia piccola ma accogliente, e merita sicuramente una visita se vi trovate nei paraggi.
Se preferite invece posti più movimentati, dove trovare una più ampia offerta di ristoranti, sport acquatici, noleggi canoe e quant’altro, fate qualche passo piu a nord:  accanto a Ghajin Tuffieha si trova infatti  la rinomata e meno “naturalistica” Golden Bay, altra mezzaluna di sabbia dorata, meno verde e più “civilizzata”. E’ forse più famosa della vicina Tuffieha, ma la nostra preferenza ricade senza dubbio sulla prima, perchè per noi natura, pace e verde sono caratteristiche imprescindibili per farci amare qualsiasi un luogo sulla Terra.

 

MELLIEHA BAY
Il nord di Malta ci ispira quiete e relax. Vivendo e lavorando nelle caotico “centro” di Malta, ogni volta che percorriamo la strada verso nord ci sembra di allontanarci dalla civiltà, e di fuggire verso lidi sereni.
Mellieha Bay, anche conosciuta come Ghadira Bay è una delle più grandi spiagge sabbiose dell’isola, sbocco sul mare della cittadina di Mellieha. Lunga diverse centinaia di metri, è meta ideale per chiunque, anche per le famiglie con bambini, perchè la sabbia degrada dolcemente nel mare ed è generalmente calma e bassa.  Diversi chioschi e ristorantini si affacciano sul litorale ed è possibile anche qui sia noleggiare ombrellone e lettini che portare i propri e godersi la spiaggia in libertà.  Un’altra cosa che adoriamo di questo posto  è la sua “area pic-nic”:  dei simpatici tavolini supercolorati punteggiano un’area verde accanto alla spiaggia, ed è possibile gustarsi un pranzetto al sacco vista…blu!  (Attenzione amanti della carbonella: per per i BBQ invece servono dei particolari permessi ed il pagamento di una piccola “tassa”).

 

ARMIER/LITTLE ARMIER
Queste due spiagge “sorelle”,  costituiscono assieme la baia di Armier.
Sono situate all’estremo nord dell’isola, proprio di fronte all’isola di Comino e condividono con lei delle acque meravigliosamente cristalline.  Little Armier è (come si può facilmente evincere dal nome) più piccola e la sua spiaggia è un mix di sabbia e roccia, Armier  invece è una graziosa caletta di sabbia. Sono entrambe attrezzate con servizi, ombrelloni, lettini, bagni, ristoranti e tutti i “comfort” da spiaggia. Vantano un mare davvero eccezionale, con un’acqua trasparente che lascia vedere il fondale da metri di distanza, ed emanano  entrambe la tranquillità dei luoghi piccoli, raccolti ed accoglienti.  Sono rinomate tra i locali ed essendo in una zona fuori dalle principali rotte turistiche, e non esattamente facile da raggiungere con i mezzi pubblici, riescono a rimanere un po’ più appartate (e meno prese d’assalto) rispetto alle cugine più famose. Anche per questo, le adoriamo!

 

PARADISE BAY
Nella parte più settentrionale di Malta, proprio accanto a Cirkewwa,  luogo rinomato perché è da lì che partono i traghetti per Gozo, si nasconde questa “paradisiaca” spiaggietta 🙂
Resta piacevolmente isolata poichè è incastonata in alte pareti rocciose e per raggiungerla è necessario scendere una lunga scalinata, partendo dall’ampio posteggio che la sovrasta. E’ però dotata di tutti i comfort (bar, ristorante, terrazze con sdraio e ombrelloni, etc.), il che la rende un perfetto microcosmo dove trascorrere una giornata lontani dal mondo.

 

TRA IL MARE E LA CITTA’ 
La zona che va da Sliema a St Julians è  la più popolata, trafficata, edificata di tutta Malta. Nonostante ciò riesce ad offrire scenari tipicamente vacanzieri: a noi basta uscire di casa, fare qualche decina di metri e come per magia, siamo in “vacanza”, o in quello che per noi prima di trasferirci qui era uno scenario tipico da ferie: spiaggia, telo, ombrellone, mare, crema solare.  Una lunghissima spiaggia di roccia abbraccia Sliema e scorre accanto alla passeggiata pedonale sul lungomare, prendendo diversi nomi a seconda della zona. Font Ghadir è la zona centrale ed anche quella che preferiamo, una distesa di rocce piatte e comode dove sdraiarsi e gustarsi momenti di quiete. Ci crogioliamo lì al sole di giorno, ci godiamo bellissimi tramonti, la sera. Ci capita spesso di fare colazione, pranzare o cenare in uno dei localini che la sovrastano.
Più avanti, accanto agli Indipendence Gardens, uno splendido parchetto con fontane, giochi per bambini e panchine colorate, si trova un’altra spiaggetta che guarda verso St Julians, e la bellissima Spinola Bay. Persino la caotica St Julians ha il suo sbocco sul mare, St George Bay, una sabbiosa oasi nel mezzo della zona più ricca di ristoranti, hotel e locali notturni dell’isola.
Sono diverse le spiagge come queste nell’isola e ci piacciono un sacco perché riescono a creare una zona di confine, un cuscinetto di relax allo stato puro, tra il brulicare della vita in città e la pace del mare. Il luogo perfetto ad esempio per staccare la spina ogni sera dopo il lavoro 😉

Di spiagge e calette a Malta ce ne sono infinite altre, che ancora dobbiamo esplorare e scoprire. Preferiamo però parlare di ciò che abbiamo visto dal vivo e “toccato con mano”. Non appena quindi le nostre peregrinazioni per l’isola ci faranno imbattere in qualche altra chicca, condivideremo tutto per continuare a farvi scoprire questi luoghi assieme a noi 🙂

Oppure…acquistate subito il vostro biglietto aereo e venite a tuffarvi in questo meraviglioso blu!

Buone onde!