Viaggiare e fotografare sono da sempre un connubio perfetto ed in casa Una Nuova Meta la passione per la fotografia, in ogni sua sfumatura, unisce gli animi.

Mentre metà della coppia si diverte a fermare istanti smartphone alla mano e preferisce picchiettare le dita sulla tastiera per raccontare le sue esplorazioni, l’altra metà del duo ha fatto del mondo della fotografia anche una professione, e scatta sia per passione che per lavoro. Oggi la copy – Deia – passa la parola al fotografo freelance (nonché graphic designer) della famiglia – Alessandro – per dare il via a questa nuova rubrica dedicata all’universo fotografico.

Iniziando da una domanda fondamentale per ogni travel blogger: qual è la nostra attrezzatura fotografica da viaggio? 

ATTREZZATURA FOTOGRAFICA DA VIAGGIO: IL NOSTRO CORREDO

Ogni tanto capita che ci chiedano quale sia l’attrezzatura fotografica che portiamo in valigia, durante i nostri viaggi ed innumerevoli vagabondaggi. Inutile dire che in viaggio, nonostante la notevole importanza delle immagini che si riusciranno a portare a casa, il fattore peso diventa fondamentale. È quindi  importante che il corredo fotografico sia facilmente trasportabile e non sia di intralcio durante i vari spostamenti.

Negli ultimi anni ci sono stati notevoli cambiamenti nel settore della fotografia e la diffusione delle mirrorless ha semplificato molto la vita a chi vuole viaggiare e tornare a casa con scatti di qualità, (quasi) evitando il problema del peso dell’attrezzatura fotografica.

Questo è uno dei motivi per cui un paio di anni fa abbiamo fatto anche noi  una transizione da un corredo reflex Canon ad un sistema mirrorless Sony.

FOTOGRAFIA IN VIAGGIO: IL PASSAGGIO DA REFLEX A MIRRORLESS

La praticità delle macchine mirrorless è stata solamente una delle innumerevoli ragioni che ci ha spinti al meditato passaggio. Dedicheremo certamente futuri post a questo tema, che ci piacerebbe analizzare più nel dettaglio: quali sono le principali differenze tra reflex e mirrorless e qual è la nostra opinione post- transizione?  Approfondiremo presto 🙂

Ma come si componeva la nostra attrezzatura fotografica da viaggio basata su una reflex di casa Canon e com’è cambiata passando ad una Sony mirrorless?

IL CORREDO FOTOGRAFICO REFLEX CANON & CO

Il precedente corredo era composto da:

  • Canon 7D
  • Canon EF-S 10-22mm f/3,5-4,5 USM
  • Canon EF 24-70/2.8 L
  • Canon EF 70-200/4 IS L
  • Flash Canon Speedlite 430EX
  • Manfrotto 055 X PROB
  • Zaino Tamrac Expedition 5

Attrezzatura fantastica, che però era decisamente impegnativa da trasportare. Lo zaino fotografico era infatti completamente dedicato alla fotografia e non lasciava spazio ad altro al suo interno 🙂 

IL PASSAGGIO A MIRRORLESS: L’ATTUALE ATTREZZATURA FOTOGRAFICA

Attualmente invece viaggiamo con:

  • Sony A6500 + Battery Grip
  • Sony E 18-105/4 G OSS
  • Canon EF-S 10-22mm f/3,5-4,5 USM (con adattatore Commlite)
  • Cavalletto Manfrotto Befree Live
  • Cavalletto ultra compatto Manfrotto Pixi
  • Flash Godox TT685
  • Filtri ND variabili Gobe
  • Zaino Manfrotto MB MA-BP-TL

Questa soluzione ci permette – oltre che di viaggiare più leggeri – anche di avere un’area dello zaino da poter dedicare a bagaglio da viaggio che non sia prettamente fotografico. Lo spazio insomma si è materializzato ed i chili da trasportare si sono snelliti (per la gioia della schiena).  La qualità d’immagine e la soddisfazione nel rivedere gli scatti catturati durante le nostre esplorazioni sono rimaste invece piacevolmente le stesse, se non addirittura migliorate. 

E voi che attrezzatura fotografica utilizzate per i vostri viaggi?   
Siete del team reflex o di quello mirrorless?

Fateci sapere cosa ne pensate 🙂