Una Nuova Meta - Blog di viaggi di Ale & Deia
Una Nuova Meta - Blog di viaggi di Ale & Deia

La nostra attrezzatura fotografica da viaggio

Pubblicato il 27 Settembre 2019

Viaggiare e fotografare sono da sempre un connubio perfetto ed in casa Una Nuova Meta la passione per la fotografia, in ogni sua sfumatura, unisce gli animi.

Mentre metà della coppia si diverte a fermare istanti smartphone alla mano e preferisce picchiettare le dita sulla tastiera per raccontare le sue esplorazioni, l’altra metà del duo ha fatto del mondo della fotografia anche una professione, e scatta sia per passione che per lavoro. Oggi la copy – Deia – passa la parola al fotografo freelance (nonché graphic designer) della famiglia – Alessandro – per dare il via a questa nuova rubrica dedicata all’universo fotografico. Iniziando da una domanda fondamentale per ogni travel blogger: qual è la nostra attrezzatura fotografica da viaggio? 

ATTREZZATURA FOTOGRAFICA DA VIAGGIO: IL NOSTRO CORREDO

Ogni tanto capita che ci chiedano quale sia l’attrezzatura fotografica che portiamo in valigia, durante i nostri viaggi ed innumerevoli vagabondaggi. Inutile dire che in viaggio, nonostante la notevole importanza delle immagini che si riusciranno a portare a casa, il fattore peso diventa fondamentale. È quindi  importante che il corredo fotografico sia facilmente trasportabile e non sia di intralcio durante i vari spostamenti.

Negli ultimi anni ci sono stati notevoli cambiamenti nel settore della fotografia e la diffusione delle mirrorless ha semplificato molto la vita a chi vuole viaggiare e tornare a casa con scatti di qualità, (quasi) evitando il problema del peso dell’attrezzatura fotografica.

Questo è uno dei motivi per cui un paio di anni fa abbiamo fatto anche noi  una transizione da un corredo reflex Canon ad un sistema mirrorless Sony.

FOTOGRAFIA IN VIAGGIO: IL PASSAGGIO DA REFLEX A MIRRORLESS

La praticità delle macchine mirrorless è stata solamente una delle innumerevoli ragioni che ci ha spinti al meditato passaggio. Dedicheremo certamente futuri post a questo tema, che ci piacerebbe analizzare più nel dettaglio: quali sono le principali differenze tra reflex e mirrorless e qual è la nostra opinione post- transizione?  Approfondiremo presto 🙂

Ma come si componeva la nostra attrezzatura fotografica da viaggio basata su una reflex di casa Canon e com’è cambiata passando ad una Sony mirrorless?

IL CORREDO FOTOGRAFICO REFLEX CANON & CO

Il precedente corredo era composto da:

  • Canon 7D
  • Canon EF-S 10-22mm f/3,5-4,5 USM
  • Canon EF 24-70/2.8 L
  • Canon EF 70-200/4 IS L
  • Flash Canon Speedlite 430EX
  • Manfrotto 055 X PROB
  • Zaino Tamrac Expedition 5

Attrezzatura fantastica, che però era decisamente impegnativa da trasportare. Lo zaino fotografico era infatti completamente dedicato alla fotografia e non lasciava spazio ad altro al suo interno 🙂 

IL PASSAGGIO A MIRRORLESS: L’ATTUALE ATTREZZATURA FOTOGRAFICA

Attualmente invece viaggiamo con:

  • Sony A6500 + Battery Grip
  • Sony E 18-105/4 G OSS
  • Canon EF-S 10-22mm f/3,5-4,5 USM (con adattatore Commlite)
  • Cavalletto Manfrotto Befree Live
  • Cavalletto ultra compatto Manfrotto Pixi
  • Flash Godox TT685
  • Filtri ND variabili Gobe
  • Zaino Manfrotto MB MA-BP-TL

Questa soluzione ci permette – oltre che di viaggiare più leggeri – anche di avere un’area dello zaino da poter dedicare a bagaglio da viaggio che non sia prettamente fotografico. Lo spazio insomma si è materializzato ed i chili da trasportare si sono snelliti (per la gioia della schiena).  La qualità d’immagine e la soddisfazione nel rivedere gli scatti catturati durante le nostre esplorazioni sono rimaste invece piacevolmente le stesse, se non addirittura migliorate. 

E voi che attrezzatura fotografica utilizzate per i vostri viaggi?   
Siete del team reflex o di quello mirrorless?

Fateci sapere cosa ne pensate 🙂  

Articoli correlati

9 Marzo 2021
Il costo nascosto dell’inglese scolastico per un italiano

Siate onesti: avete mai pensato che il vostro inglese fosse claudicante? Se è così, sappiate che non siete i soli. Diverse ricerche mostrano come l’80% circa della popolazione italiana non parli fluentemente questa lingua: solo 1 italiano su 5 infatti padroneggia l'inglese. È una straordinaria percentuale che ci racconta qualcosa di una un'entità mitologica in […]

14 Febbraio 2021
San Valentino 2021: perché l'amore è amore

Non c’è niente di più meravigliosamente soggettivo che il concetto di amore. È personale l’idea di come vada vissuto o celebrato, è personale il senso del romanticismo, è squisitamente individuale anche l’idea stessa di cosa sia, l’Amore. In occasione di una festa come quella di San Valentino, pensare a quanto le prospettive su un tema […]

17 Gennaio 2021
Viaggiare con i cinque sensi: la magia sensoriale di Five in Travel

Possono nascere simpatie digitali? Si possono provare sensazioni virtuali? Noi crediamo proprio di sì e la prova sono tutte le meravigliose relazioni online che sono nate grazie ad Una Nuova Meta e che ogni giorno ci fanno vivere nuove emozioni, davvero profonde e davvero reali, seppur fatte di codice, messaggi e parole su uno schermo. Un feeling […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

14 comments on “La nostra attrezzatura fotografica da viaggio”

  1. Che bravi che siete! Anche io senza la mia reflex non mi muovo, ho una Canon 550D! Sicuramente un po’ meno professionale della vostra 😉 poi ho gopro e polaroid che non mancano mai!

  2. Grazie a entrambi... non avevo mai riflettuto sul mirrorless! Non fai in tempo ad abituarti a una tecnologia che subito ce n'è già un'altra più nuova... A me hanno regalato una Nikon e praticamente, proprio per non portarmi chissà che bagaglio, me la porto dietro già con il teleobiettivo montato e la uso solo per gli zoom e soprattutto per le fotografie di wildlife che sono la mia passione. Per il resto faccio foto con un caro vecchio Windows Phone, che ormai mi serve solo a quello! Però ecco, sento di non aver ancora raggiunto la combinazione ottimale 😀

  3. un kit davvero che non può mancare a chi è sempre in viaggio per fotografare ogni luogo e ogni minimo particolare io sto risparmiando per potermi attrezzare come voi mi salvo il post per quando potrò farlo.

    1. Il "kit" si costruisce piano piano, anche noi lo abbiamo messo insieme col tempo, vendendo e comprando un po' alla volta 🙂
      Il set che abbiamo ora ci sta dando belle soddisfazioni, sia in termini di resa che di appunto "leggerezza" in viaggio.

      Se hai bisogno di qualche opinione o consiglio, siamo a disposizione 😉

      Baci,
      Deia & Ale

  4. Resto in attesa dei prossimi articoli sulle mirrorless. Sono alla ricerca di una macchina leggera e facile da usare. Vedo un corredo non indifferente qui ma sono fiduciosa che ci sia qualcosa di più semplice anche per le novelline come me!

    1. Ciao Simo 😉

      Il fotografo è già all'opera per nuovi articoli relativi al suo lavoro ed al suo corredo 🙂 Il corpo macchina non è particolarmente costoso, la differenza la può fare il corredo di ottiche ma inizialmente si può puntare su un'ottica tuttofare che copra la quasi totalità delle esigenze (scendendo un po' a compromessi sulla qualità). Non preoccuparti che ce n'è anche per "novelline" come te, ed in ogni caso con la pratica e l'allenamento si arriva ovunque 😉

      Baci!
      Deia&Ale

  5. Io viaggio con la mia reflex sempre al seguito. Si, è ingombrante, pesante, ho uno zaino apposito solo per la macchinetta e le attrezzature fotografiche ma per motivi sentimentali non riesco proprio a separarmene 🙂

    1. Ciao Viola,

      ti capisco 🙂 Io (Deia) ancora non mi sono riuscita a separare per motivi affettivi dalla mia vecchia reflex 😛
      Però devo ammettere che la new entry di Sony ci sta dando enormi soddisfazioni 🙂 In termini di qualità e di leggerezza sulle spalle 🙂

      Baci
      Deia&Ale

  6. Devo dire la verità: io faccio fatica, anche per motivi "sentimentali", a separarmi dalla mia reflex, compagna di tanti viaggi e tante avventure. Per ora viaggio ancora con lei

    1. eheh era la paura che avevo anch'io durante la transizione, anch'io inizialmente non ero convinto al 100% 😛 Infatti per un bel po di tempo ho tenuto entrambi i corredi, ma ora sto vendendo quel che mi rimane di casa Canon. 😉

  7. Amatori di mirrorless, presente!! Anche io un paio di anni fa ho abbandonato il corredo reflex Canon per puntare su Mirrorless, io però ho preso Fujifilm. Sì ho guadagnato un po' rispetto al peso, ma soprattutto devo dire che come qualità di immagine non posso affatto lamentarmi.

    1. Esatto, personalmente non rimpiango affatto la qualità immagine delle reflex. Anche perchè poi oggettivamente, la dimensione dei sensori è quella :). Inoltre le possibilità di sviluppo tecnologico su mirrorless sono esponenziali! 😉
      Ottimo brand Fuji, i corpi macchina mi piacciono un sacco. Tra l'altro è proprio uno dei brand risorti grazie al mercato mirrorless. 🙂

  8. Ragazzi, credevo le mirrorless fossero molto più pratiche ma vedo che anche quelle non scherzano. Certo un professionista come Ale si deve portare dietro un sacco di obiettivi!
    Ma si può iniziare con una mirrorless che faccia foto degne di reflex senza avere un corredo di obiettivi? Io già del mio kg di reflex mi sono stancata 🙁

    1. Assolutamente si! 🙂 Anzi, proprio restando su macchine con sensore aps-c, le mirrorless risultano già decisamente più piccole e leggere rispetto a delle corrispettive reflex. Le cose cambiano se ci si sposta su mirrorless con sensore full frame, dove aumenta decisamente la qualità, ma anche peso e dimensioni (sia delle macchine che delle ottiche). Per quanto riguarda le ottiche, si può optare per una lente "tuttofare" che va da grandangolo a tele (come il 18-200mm per fare un esempio su Sony). Si scende un po a compromessi con la qualità, ma si ottiene così la versatilità di non dove cambiare mai ottica.
      Una cosa è certa, le mirrorless sono la naturale evoluzione delle reflex, ne superano sempre di più i limiti e alzano ad ogni anno l'asticella.
      Stiamo pensando di fare articoli più approfonditi a riguardo se la cosa interessa 🙂

P.IVA 03786940126