Siate onesti: avete mai pensato che il vostro inglese fosse claudicante? Se è così, sappiate che non siete i soli.

Diverse ricerche mostrano come l’80% circa della popolazione italiana non parli fluentemente questa lingua: solo 1 italiano su 5 infatti padroneggia l’inglese.

È una straordinaria percentuale che ci racconta qualcosa di una un’entità mitologica in cui nessuno vorrebbe mai riconoscersi: l’italiano medio.

Siete proprio voi?

Forse siete un’eccezione.

O magari no.

Magari milioni di volte vi siete ripetuti “Devo imparare l’inglese una volta per tutte!” oppure “Questa è una cosa che devo risolvere!”. Forse avete anche un amico che vive all’estero e vi viene da pensare: “È davvero coraggioso”.

Magari vorreste buttarvi anche voi in un’esperienza simile in un paese straniero ma, mentre fate i vostri bilanci e considerate tutti i rischi del caso, ad un certo punto arrivate alla fatidica domanda: “Posso farcela con il mio inglese?”

La risposta è molto più spinosa di quello che credete e NON la troverete nelle prossime righe.

Cosa troverete invece?

  1. Una stima dei costi che – inconsapevolmente – pagate con il vostro inglese barcollante.
  2. Un codice sconto del 10% su qualsiasi corso d’inglese con la nostra scuola partner Maltalingua 🙂

Siete pronti?

Iniziamo!

Il vero costo dell’inglese scolastico

Innanzitutto, perché l’inglese e non lo spagnolo, il francese o il tedesco?

Perché l’inglese è LA lingua globale per eccellenza.

Nel mondo sono 2.2 miliardi quelli che parlano inglese – il 20% circa delle persone presenti sul pianeta. Quando si tratta di convergere verso una lingua, le persone si ‘incontrano’ quindi sul piano dell’inglese.

Se ad esempio vi volete trasferire in Spagna per lavorare in una multinazionale, con tutta probabilità vi servirà comunque l’inglese. Non si scappa.

Il primo costo tangibile del vostro inglese maccheronico lo riscontrate quindi in termini di opportunità lavorative. Nel mercato italiano, avete accesso a X offerte. Con un inglese fluente, le opportunità si moltiplicano nell’ordine di migliaia.

Se non fosse abbastanza, il secondo costo lo avete in termini di guadagno. Gli stipendi in Italia sono molto più bassi che nel resto d’Europa. Non importa la fase lavorativa in cui vi trovate – stagisti o manager – nel 90% dei casi qualsiasi vostro collega in un paese occidentale guadagna decisamente più di voi.

Un ingegnere informatico in Svezia guadagna il triplo dello stesso ingegnere in Italia.

Un operaio specializzato in Germania guadagna 2 volte quello che guadagna lo stesso operaio in Italia.

Uno specialista del marketing a Malta guadagna almeno il 50% in più dello stesso specialista in Italia.

Le ragioni di questa situazione non ci interessano, perché questo è un articolo pragmatico che cerca soluzioni e non lamentele.

E poi la vita non è fatta di solo lavoro.

C’è di più. Molto di più.
Ad esempio le relazioni.

Certo, le relazioni più importanti le avete in Italia. Eppure magari la mentalità italiana – perlomeno quella dell’italiano medio – vi ha stufato. È lenta, chiusa ed un tantino claustrofobica? Ma è tutto ciò che vi trovate attorno. A lavoro vi confrontate con italiani. Aprite i social e leggete altri italiani. Uscite per strada e sentite altri italiani conversare.

Sapete qual è il bello?

Che qualsiasi persona, di qualsiasi nazionalità, vi dirà che non ama la mentalità delle persone della sua stessa nazionalità. Tutti si stufano infatti di confrontarsi con persone del proprio paese dopo averlo fatto per una vita intera.

Proprio per questo l’inglese è straordinariamente importante: vi mette in contatto con opinioni, pensieri, punti di vista, stili di vita, attitudini, valori, convinzioni realmente differenti. E vi permette di capire il vero potere di una lingua che non è la vostra.

Infine, viaggiare.

Viaggiare con un inglese solido mette insieme tutto quello che ci siamo detti finora.

Libertà.
La libertà di lanciarsi e scegliere cosa fare della propria vita.

Andare o restare?

Se siete fo rtunati abbastanza da trovare il vostro posto nel mondo, potreste anche decidere di restarci. O magari no. È tutto in mano vostra. Il punto non è infatti se restare o tornare.

Il punto è poter scegliere.

Perché la domanda iniziale “Posso farcela con il mio inglese?” è in realtà ingannevole. La vera domanda è “Quanto il mio inglese può limitare la mia autonomia decisionale?”

E questo è il vero costo dell’inglese scolastico.

studiare inglese con Malta lingua

Come accelerare l’apprendimento dell’inglese?

Se volete fare sul serio e recuperare il tempo perduto, la decisione più concreta è quella di rivolgervi a dei professionisti.

Un suggerimento pratico?

Quest’articolo è realizzato in collaborazione con Maltalingua, una delle migliori scuole d’inglese a Malta. Oltre a poter studiare inglese in maniera efficace, sull’arcipelago maltese troverete una natura strabiliante e un clima soleggiato in ogni periodo dell’anno. Inoltre, Malta è a due passi dall’Italia e per raggiungerla non avete bisogno di visti o altre scartoffie burocratiche.

Usando il codice UNANUOVAMETA10 avrete accesso ad uno sconto del 10% su ogni corso prenotato nel 2021!

Vi basterà comunicarlo alla reception in fase di prenotazione o inserirlo nei commenti extra della vostra iscrizione online 🙂

E se il viaggio salta non per colpa vostra – ad esempio per DPCM improvvisi o voli cancellati – la scuola rimborsa tutto!

Pronti?

Allacciate le cinture e volate a studiare a Malta!