Giovedì scorso era festa nazionale qui a Malta (Festa della Repubblica). Ero a casa dal lavoro, ma stavo comunque passando la mia giornata davanti al PC a lavorare a questo mio piccolo blog, un sogno nel cassetto che ho segretamente coltivato per credo anni  e che ho avuto il coraggio di mettere online solamente dopo l’atterraggio qui a Malta: arrivando qui sono iniziate per me due nuove vite, una “offline” e contemporaneamente anche una “online” 😉  E’ proprio il caso di dirlo, ha preso il via UnaNuovaMe… 🙂
Ho aspettato tanto a premere quel tasto “pubblica”, perché avevo paura di buttarmi in questo viaggio virtuale, ed a tutt’oggi  entusiasmo ed insicurezze, momenti di super motivazione e di demotivazione si alternano. A volte la mole di cose da imparare e da gestire sembra troppa e incompatibile con gli altri impegni quotidiani, a volte ti senti talmente una goccia nell’oceano che un po’ ti chiedi perché lo stai facendo. Alla fine però, quando accendo il computer, mi loggo su WordPress, ed inizio a premere i tasti sulla tastiera, si accende una scintilla dentro di me che mi guida e mi fa sentire semplicemente felice. 

Mi piace, mi piace da morire tutto ciò.
Mi piace scrivere, raccontare, far fluire le emozioni e trasformarle in lettere nere su uno schermo bianco.
Mi piace leggere  sensazioni e racconti dei miei “colleghi” blogger, riconoscere lo stesso entusiasmo e la stessa passione dietro i loro testi e fotografie. Mi piace incredibilmente il senso di condivisione in questi spazi virtuali, la voglia di scambiare scoperte ed emozioni, la voglia di consigliare, la voglia di annunciare al mondo intero la bellezza che incontriamo durante le nostre esplorazioni, l’impegno a vederla tutta quella bellezza, ovunque, a notarla, goderne ed indicare ad altri la via per fare altrettanto
I viaggiatori sono una comunità che sa essere meravigliosa e può regalare in spazi virtuali emozioni che sono incredibilmente reali. Persone a cui ti senti affine, anche se non le hai mai incontrate per un caffè, amici virtuali che ti sembra di conoscere da sempre anche se magari ci è scambiati nella vita solo commenti, tag e like 🙂  E questa grande famiglia credo sappia essere una motivazione potentissima, per portare avanti i nostri progetti online piccoli o grandi che siano. 

Mentre giovedì scorso ero concentrata davanti al mio laptop, vedo arrivare un messaggio su Twitter dagli amici di UnTrolleyPerDue: mi annunciano che vorrebbero nominarmi per il Sunshine Blogger Award
Fermi tutti. Rileggo, apro il link che mi mandano. L’orgoglio e l’emozione salgono in contemporanea: il mio blog è stato nominato, è la mia prima nomination, la prima volta che il mio piccolo neonato blog viene scelto per partecipare a una di queste iniziative, proprio quelle che avevo sempre visto e seguito solamente da spettatrice. 
Il mio blog esiste, è reale, è concreto…e questo piccolo (per me grande) riconoscimento mi lascia pensare che sia anche apprezzato 🙂 La felicità è alle stelle!

“The Sunshine Blogger Award is given to those who are creative, positive, and inspiring while spreading sunshine to the blogging community ”.  Creative, positive and inspiring: tre aggettivi per me meravigliosi 🙂  Sentirmeli rivolgere è motivo di gioia pura, non potevo desiderare di meglio!

Dopo poco tempo, un’altra notifica su Twitter: anche Simona di ViaggiaComeilVento, mi ha nominata per il Sunshine Blogger Award.  E’ ufficialmente una giornata da segnare sul calendario!
Si si lo so, lo so che per blogger affermati e navigati queste cose possono essere (forse) minuscole o di importanza relativa, ma quando hai iniziato un progetto da poco e ti senti un puntino nell’universo,  vederti puntati addosso ben due obiettivi, da blogger che apprezzi e ammiri moltissimo, è veramente emozionante. 
Un riconoscimento per il tuo lavoro ed i tuoi sforzi, una spinta in più per andare avanti e mettercela tutta 😉

 Come sempre mi dilungo troppo 😛   Andiamo al succo dell’iniziativa.  Avendo avuto due nomination e tenendo molto ad entrambe, abbiamo deciso di rispondere alle due liste di domande, per un totale di 20 quesiti 🙂  Alcune simili le abbiamo accorpate per comodità, arrivando a 14 😛   

1. Di cosa parla il tuo blog? /Chi sei e di cosa parla il tuo blog?
Il blog ha preso vita quando io e la mia “dolce metà” abbiamo deciso di fare questo cambio di vita e trasferirci all’estero, precisamente a Malta. Dolce metà che ho trascinato in questo progetto e senza la quale la parte web, grafica e fotografica praticamente non esisterebbe! 😉  Il blog è quindi iniziato come racconto della nostra vita da expat e delle nostre avventure qui, ma si sta allargando piano piano a racconto di tutti i nostri viaggi passati (e futuri)! Abbiamo un sacco di esperienze e vagabondaggi che vorremmo condividere su questi schermi 😉 

2.Dove hai fatto il tuo primo viaggio all’estero?
Credo sia stato in Tunisia nel lontano 2000 per me, ed in Grecia per Ale 🙂

3. Dove trovi ispirazione per individuare la tua prossima meta?
Ovunque vale come risposta?  Siti di viaggi, racconti di altri blogger, spunti trovati per caso.
Ultimamente si è aggiunta unàaltra fonte interessante: colleghi e amici di altri paesi qui ci parlano spesso dei loro luoghi di origine, infondendoci una curiosità incredibile di andarli a vedere di persona 🙂 
Non dimentichiamo la regina delle fonti di ispirazione:  i prezzi bassi dei voli aerei, che ti guidano sempre verso nuove destinazioni ;P

4. Preferisci il mare o la montagna? / La prima cosa che ti viene in mente se diciamo MARE?
Qui ci dividiamo: io credo di preferire il mare, mi piace in tutte le versioni, in estate e in inverno, mi piacciono i mari caldissimi ed anche i gelidi mari nordici dove tuffarsi è un’impresa suicida. Ale invece è un amante spassionato della montagna. E vive a Malta. Tutto torna direi 😀 
Per noi oggi come oggi la parola “mare” equivale a “quotidianità”, ma con un’accezione molto bella: una quotidianità che ci siamo scelti, che viviamo ogni giorno al massimo, che ha rappresentato un realizzare un sogno, quello di comprare un biglietto sola andata e vivere all’estero per un po’ 🙂 

5. Ti piace assaggiare piatti tipici di altri paesi?
Ci piace provare tutto ciò che sia tipico e locale, quindi direi decisamente SI! 
Abbiamo devo dire molto coraggio nell’assaggiare piatti diciamo “particolari”. Mettiamo in pratica ciò che ci dicevano mamme e nonne da piccoli “se non assaggi non puoi dire che non ti piace!” 😉 
Una cosa che rimpiango di non aver provato (ma che non so se avrei comunque il coraggio anche oggi di mettere in bocca) sono i vermi bianchi giganti del deserto australiano 😀 Magari erano buoni! 

6. Cosa ti spinge a viaggiare?/Cosa significa per te viaggiare?
Penso che sia semplicemente incomprensibile per noi non farlo. La frase “alcune persone hanno l’erba che cresce sotto i piedi” credo ci rispecchi perfettamente. Non ci è possibile fermarci per troppo tempo. Il mondo è troppo grande e affascinante per sprecare anche un solo istante senza esplorarlo. 
Vogliamo vivere al 100%,  spremere ogni goccia di emozioni che questo pianeta può darci, e viaggiare con tutte le sue sfumature ed i suoi significati è qualcosa di imprescindibile per farlo. 

 7. Che musica ascolti in auto?
Credo che i nostri generi musicali preferiti siano totalmente incomprensibili 😀 
Quando vedo ad esempio che le playlist che Youtube mi crea in base alle mie ricerche precedenti, passano da Xavier Rudd ai Maroon 5, da Tracy Chapman a Renga, da Elisa a Shade, dagli SkunkAnansie a Ed Sheeran, da bachate a  musiche per la meditazione, sono inquietata io stessa dalla mia psiche ahah 😀  

8.Hai mai provato sport estremi?
Di solito quello che succede è che Ale si butta in tutti gli sport estremi del mondo (incosciente!) e che io lo seguo, tendenzialmente con risultati pessimi/infortuni 😀  Ale  ad esempio è stato per un periodo fun del downhill, ed io ho cercato di stargli dietro con scarso successo. Ci piacerebbe molto comunque provare qualcosa di più “estremo” tipo non so…lancio col paracadute?? 🙂 Io sono fifona, ma alla fine mi faccio trascinare volentieri in tutte le imprese più strane 😛

9. Ti piace viaggiare in gruppo o da sola? / Con chi ami viaggiare?
Il numero perfetto a nostro parere è 2. Non siamo grandi amanti dei viaggi in gruppo, se non per brevi (brevissimi) periodi (massimo un weekend!). Ci piace viaggiare in due, avere la libertà assoluta di decidere itinerari, tempi, cose da vedere, pause, etc, e fortunatamente ci troviamo si solito perfettamente allineati su tutti questi aspetti 🙂  Cosa desiderare di meglio?

10. Quali paesi d’Oriente ti affascinano di più?
L’Oriente ci affascina da morire, anche se non ci abbiamo putroppo mai messo piede. A me piacerebbe ad esempio tantissimo fare il classico viaggio da “backpacker” Thailandia/Laos/Cambogia. Bali incuriosisce entrambi, così come l’India… Ci piacerebbe scoprire anche il Giappone, e capire se siamo tra quelli che ne rimangono estasiati e non ne possono più farne a meno.  Ci affascinerebbe molto anche  esplorare le desolate steppe della Mongolia, uno di quei posti un po’ fuori dalle classiche rotte turistiche che ci piacciono un sacco.

11. Hai mai fatto viaggi last minute? / Programmi tutto nei minimi dettagli o sei un viaggiatore last minute?
Credo ci sia capitato diverse volte di lanciarci in avventure last minute/ last second. Ci siamo spesso ritrovati per varie ragioni a pianificare  le vacanze (specialmente quelle estive) con tipo…due/tre giorni di anticipo 😀 
Forse il last minute più last minute è stato un on the road in moto in Croazia: abbiamo riempito le valigie della moto e siamo partiti per andare a trovare dei parenti a Bergamo, e poi, ci è venuta voglia di allungare il giro e siamo finiti a girovagare tra Croazia e Slovenia, rischiando peraltro di dormire in spiaggia dato che era il 15 di Agosto e trovare un alloggio è stato – per usare un eufemismo –  difficile 😛  
Con la stessa modalità ci è capitato di partire per la Liguria e poi, dato che il meteo non era dei migliori, spingerci fino a dive abbiamo trovato soleggiato: abbiamo dormito ad Antibes 😀  Si, siamo un po’ folli 😛

12. Quali sono le tre cose che non possono mancare in valigia?
Diremmo assolutamente una macchina fotografica,  poi vestiti e scarpe comodi dato che ci piace gironzolare parecchio quando viaggiamo e una guida LonelyPlanet (ne compro sempre una prima di partire!)

13. Qual è il luogo più romantico dove sei stata/o?
Molto romanticamente diremmo che ce ne sono moltissimi. Anche una spartana tenda nel bosco può essere il luogo più romantico della Terra con il mood giusto.  Se dovessimo sceglierne uno, forse diremmo l’Igloo in cui abbiamo dormito in Val Senales…esperienza indimenticabile!

14. Hai mai fatto un viaggio on the road? / Organizzi da solo i tuoi viaggi?
Sempre!  Il nostro viaggio tipo è:  carichiamo la macchina, magari ci buttiamo anche su una tenda per andare sul sicuro, imbocchiamo l’autostrada con una direzione stabilita a grandi linee  e ci lasciamo guidare dall’istinto. Generalmente puntiamo un paese  e cerchiamo di farci un’idea delle cose da vedere per non perderci magari qualcosa di molto bello o particolare, buttiamo giù un itinerario approssimativo e poi…improvvisiamo! Dove dormire, dove mangiare, quanto tempo stare in ogni tappa, lo decidiamo strada facendo 🙂 

Veniamo ora alle nomination!  Inutile dire che nomineremmo infiniti blogger, creativi, positivi e che con il loro lavoro ci ispirano sempre.  Inutile dire anche che le scelte non rispecchiano il nostro minore o maggiore apprezzamento per chi non è/non è in lista, ma sono dettate da un mix di vari fattori
Ad esempio, abbiamo cercato di nominare chi ancora non era stato nominato, anche se è a questo punto praticamente impossibile: chiediamo quindi perdono per eventuali doppie nomination, se vi va di rispondere anche alle nostre domande ne saremmo felici, altrimenti…amici virtuali come prima! 😉

Chiediamo quindi a:
1. Spignattando
2. Lovecetraro
3. 2CuoriInViaggio
4. LittleMissSpaghetti
5. Italiaterapia 
6. Viaggiincorso
7. Iquokkainviaggio
8. Cappellacciamerenda
9. LaTartarugaVolante
10. Vocedelverbopartire
11. Viaggiascrittori

Di rispondere alle seguenti domande: 
1) Qual è il posto più particolare dove ti è capitato di dormire in viaggio?
2) Ci racconti almeno una cosa positiva ed una cosa negativa che hai imparato di te stesso viaggiando?
3) C’è e qual è il libro che hai letto nella vita che ti ha colpito così tanto da contribuire a formare il tuo carattere/il tuo pensero?
4) Hai mai provato esperienze molto particolari o estreme in viaggio?
5) Ci sveli qualcosa di te che non hai mai raccontato?
6) Qual è il gesto più toccante, forte o commovente che ti è capitato di ricevere (o vedere) durante i tuoi viaggi? 
7) C’è una canzone che collegherai per sempre ad un luogo nel mondo? Quale e perchè?
8) Come ti sognavi da piccolo/a? Quella visione è simile o completamente diversa da ciò che sei ora?
9) C’è qualcosa di “strano” che non manca mai nel tuo trolley? 
10) Se dovessi scegliere dalla tua bucket list un solo viaggio/ esperienza da fare assolutamente nella vita, quale sarebbe? 
11) Senti nostalgia di casa quando viaggi, o continueresti a camminare nel mondo per sempre?

Le regole del contest che vi chiedo di seguire:

1. Ringraziare la persona che ti ha nominato e fornire un link al suo blog;
2. Rispondere alle domande;
3. Nominare altri 11 blogger  a cui porre nuove 11 domande;
4. Informare i candidati del contest commentando uno dei loro post sui loro blog;
5. Elencare le regole e mostrare il logo del sole sul sito o sul post

 

Sarà una soddisfazione incredibile pubblicare questo articolo 🙂 
Ringraziamo ancora Ale&Kiki e Simona per la nomination, e per averci dato la possibilità di partecipare a questa iniziativa 🙂